Realizzazione di impianti fotovoltaici su edifici ad uso agricolo: presenta la tua domanda dal 27 settembre in Confartigianato

Tempo di lettura: 2 minuti
14/09/2022

È stato pubblicato l’Avviso pubblico contenente le modalità di presentazione delle domande di accesso alla misura che finanzia la realizzazione di impianti fotovoltaici da installare su edifici ad uso produttivo nei settori agricolo, zootecnico ed industriale.

La misura agevolativa definita “Parco Agrisolare” è destinata alle seguenti aziende agricole attive:

  • nella produzione agricola primaria;
  • nel settore della trasformazione di prodotti agricoli;
  • nel settore della trasformazione di prodotti agricoli in non agricoli.

Sono coinvolti sia gli imprenditori agricoli, in forma individuale o societaria, che le imprese agroindustriali o le cooperative agricole che svolgono attività agricola indipendentemente dai propri associati.

Il contributo è previsto come segue:

  • del 40% per la realizzazione degli interventi realizzati dalle aziende agricole attive nella produzione agricola primaria; 
  • del 40% per gli interventi realizzati dalle aziende agricole attive nel settore della trasformazione di prodotti agricoli; 
  • del 30% per gli interventi realizzati dalle aziende agricole attive nella trasformazione di prodotti agricoli in prodotti non agricoli.

Sono previste, inoltre, delle maggiorazioni di contributo. È prevista una maggiorazione del 20% per:

  • giovani agricoltori o nuovi agricoltori insediati da meno di cinque anni alla data della domanda di aiuto;
  • investimenti collettivi, come impianti di magazzinaggio utilizzati da un gruppo di agricoltori o impianti di condizionamento dei prodotti agricoli per la vendita;
  • investimenti in zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici.

Gli aiuti agli investimenti alla trasformazione di prodotti agricoli in non agricoli per la produzione di energia rinnovabile solare sono concessi nella misura del 30% delle spese ammesse, elevabile del: 

  • 20% per gli aiuti concessi alle piccole imprese; 
  • 10% per gli aiuti concessi alle medie imprese; 
  • 15% per investimenti effettuati nelle zone assistite.

Non è richiesto un investimento minimo ma il contributo massimo ammissibile per singola proposta non può essere superiore a 750.000 euro. Ogni singolo soggetto beneficiario potrà richiedere l’accesso al contributo per più progetti ma con spesa massima ammissibile complessiva a 1.000.000 euro.

Le spese devono essere relative ad impianti fotovoltaici, impianti di accumulo e dispositivi di ricarica. I lavori per la realizzazione degli interventi previsti devono essere avviati successivamente alla presentazione della proposta e tutte le spese sono ammissibili a partire dal giorno di presentazione della stessa.

La presentazione delle domande potrà avvenire dal 27 settembre alle 12 del 27 ottobre 2022.

Per maggiori informazioni è possibile chiamare il nostro ufficio Credito allo 0184524510 o mandare una mail a credito@confartigianatoimperia.it

Categorie: 
Alimentazione
Produttori alimentari vari
Servizi: 
Crediti e Assicurazioni