• Alberto Monfrini - Gelateria - Genova
  • Monica Bertieri - Abbigliamento e Arredo- Genova
  • Carlo Favre - Legno e ardesia - Genova
  • Vilma Chinelli - Pasticceria - Cairo Montenotte
  • Alessandro Boccardo - Cioccolato - Genova
  • Giacomo Minuto - Torrefazione - Savona
  • Serghei Matarese - Gelateria - Genova
  • Andrea Bortolameazzi - Accessori moda - Genova
  • Clara Bacigalupi - Salse tipiche - Sarzana
  • Davide Garozzo - Legno - Genova
  • Otre d'Or (Prodotti tipici - Villa Faraldi (IM)) con Carlo Denei
  • Martina Scasso - Accessori moda - Savona

Prevenzione infortuni, corso obbligatorio per i lavoratori

29 Maggio 2019

Il prossimo 10 Giugno si svolgerà il corso di formazione ed informazione dei lavoratori in materia di prevenzione infortuni: la normativa vigente prevede l'obbligo per il datore di lavoro di provvedere a tale formazione per tutti i lavoratori dipendenti ed equiparati.
Il datore di lavoro può effettuare direttamente formazione ai propri dipendenti se ricopre l'incarico di Responsabile SPP da almeno tre anni oppure se in possesso di uno dei requisiti indicati nel Decreto Interministeriale del 6 Marzo 2013 (clicca qui per verificare i requisiti).
Il corso è articolato in due unità formative, la seconda delle quali ha una durata differente in base alla mansione effettivamente svolta dal lavoratore.

La prima unità formativa, di formazione generale, della durata di 4 ore, si svolgerà Lunedì 10 Giugno, dalle ore 14.30 alle 18.30. Principali argomenti: legislazione in materia di prevenzione infortuni, soggetti coinvolti, diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali; ruolo partecipativo dei lavoratori per la prevenzione degli infortuni; concetti di rischio; danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, organi di vigilanza, controllo e assistenza.
Tale formazione generale può svolgersi anche in modalità e-learning.

La seconda unità formativa obbligatoria, di formazione specifica, ha invece una durata variabile di 4, 8 o 12 ore (in base alla classificazione di rischio del lavoratore) e deve aggiungersi alle 4 ore della prima unità formativa. Principali argomenti: macchine ed attrezzature; cadute dall'alto; rischi da esplosione; rischi chimici (nebbie, oli, fumi, vapori, polveri); rischi cancerogeni; rischi biologici; rischi fisici (rumore, vibrazioni, radiazioni); microclima ed illuminazione; videoterminali; dispositivi di protezione individuale; organizzazione del lavoro; ambienti di lavoro; lo stress lavoro-correlato; la movimentazione manuale dei carichi; movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto); segnaletica; le emergenze e le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico; incidenti ed infortuni mancati.
Questa formazione specifica può svolgersi solo in aula.

In allegato la scheda di preadesione.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni, contattare i seguenti riferimenti:
Ufficio Formazione
Sara Bocchia, tel. 0187.286648
formazione@confartigianato.laspezia.it

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI