• Carlo Favre - Legno e ardesia - Genova
  • Filippo Passalacqua - Lavorazione dell'ottone - Sori
  • Massimo Tosetti e Giancarlo Berto - Autoriparazione - Genova
  • Davide Satta - Metalli - Genova
  • Carola Parodi - Gelateria - Genova
  • Marialuisa Rocca - Salse tipiche - Mele
  • Igor Venturi - Accessori moda - Genova
  • Carlo Marciano e il suo staff - Panificatore - Genova
  • Salvatore Scalia - Restauro strumenti musicali - Genova
  • Carla Quaglia - Moda - Savona
  • Sabrina Pellegrini - Accessori moda - Savona
  • Paola Loleo - Restauro - Genova
  • Vilma Chinelli - Pasticceria - Cairo Montenotte

Confartigianato Liguria raccoglie la sfida del 4.0

04 Luglio 2017

La Federazione regionale farà parte della Rete dei Digital Innovation Hub di Confartigianato. Costi (Confartigianato): «Pronti a supportare le nostre imprese nel percorso di trasformazione digitale: capire e sfruttare il cambiamento è fondamentale per non rimanere indietro ed essere sempre competitivi sui mercati»

Confartigianato Liguria, forte della propria esperienza nell’assistenza alle imprese, diventerà il punto di riferimento di Industria 4.0 sul territorio regionale, supportando le micro e piccole imprese a orientarsi tra nuove tecnologie e innovazioni in un mondo sempre più digitale. Questo il principale obiettivo della Rete dei Digital Innovation Hub di Confartigianato, di cui anche l’associazione ligure farà parte, insieme agli altri 18 hub attivi sul territorio nazionale (Varese, Bergamo, Trento, Bolzano, Udine, Novara, Treviso, Vicenza, Cuneo, Emilia Romagna, Cesena, Prato, Umbria, Macerata, Marche, Chieti, Bari e Sardegna). In base alle previsioni, potrebbero essere già 30 entro la fine del 2017, con l’intento di diventare la più vasta ed estesa rete “digitale” d’Italia.

«È importante che anche le micro e piccole imprese artigiane conoscano le potenzialità di Industria 4.0 e sappiano sfruttare tutti gli strumenti messi a disposizione – commenta Luca Costi, segretario regionale di Confartigianato Liguria – Solo così saranno in grado di affrontare il cambiamento tecnologico e le nuove sfide lanciate da questo percorso “4.0”, che inevitabilmente coinvolge ogni aspetto e ogni attività della vita di un’impresa. Rimanere indietro non significa solo fermare la crescita dei propri percorsi di innovazione, ma anche sviluppare meno competenze, perdere occasioni di business ed essere meno competitivi sui mercati, soprattutto quelli internazionali. Per questo noi siamo pronti a fare la nostra parte per diffondere la cultura digitale tra le imprese, supportando e affiancando le nostre realtà artigiane e ponendoci come punto di prima assistenza, di formazione e di informazione sul territorio».

Con l’adesione alla rete, Confartigianato Liguria sarà pertanto un punto di riferimento a disposizione delle imprese liguri per aiutarle a orientarsi e ad accompagnarle lungo tutte le fasi della trasformazione digitale in sinergia con altre realtà del territorio.

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI